Informativa sui Cookie

+39 049 825 8214 contatti@akiraeurope.it

LA STAMPA DIGITALE SU TESSUTO:

La stampa digitale si effettua su tessuti bianchi, o tinti generalmente in toni pastello, anche se negli ultimi anni si è iniziato a stampare anche su nero senza troppi problemi, applicando in successione tutti i colori, fino alla riproduzione del disegno originale. Variante della stampa in applicazione è la stampa a pigmento, nel quale la vaporizzazione viene sostituito dalla polimerizzazione.

La stampa digitale su tessuto è un atto di stampa di file digitali su tessuto mediante stampanti a getto di inchiostro.

Esistono principalmente due metodi di stampa digitale tessile di successo:

Stampa digitale a sublimazione:

questo procedimento si usa per materiali sintetici destinati ad ambienti interni o esterni. Vengono impiegate delle stampanti inkjet a bobina e degli inchiostri inodori e lavabili, che assicurano colori brillanti e ben definiti. Questa tecnica viene utilizzata per la stampa su tessuti in poliestere o tessuti misti cotone/poliestere, oppure il nylon, utilizzati in svariati settori, dalla cartellonistica pubblicitaria all’abbigliamento.

Considerata una delle tecniche di stampa su tessuto più sofisticate, la sublimazione consente di ottenere una riproduzione impercettibile al tatto mantenendo i materiali elastici, resistenti ai lavaggi e perfettamente traspiranti. Risulta quindi perfetta per la realizzazione di capi di abbigliamento sportivo, ma anche per la produzione di accessori come foulard, cravatte e borse.

Stampa digitale diretta (o Stampa a getto d’inchiostro):

Questa tecnica di stampa su tessuto, chiamata anche DTG (Direct to Garment), viene utilizzata per la stampa in quadricromia su tessuti naturali come il cotone o la seta, e fa uso di inchiostri che vengono applicati direttamente al prodotto. Trova largo impiego nel settore dell’abbigliamento, per la produzione di t-shirt, polo e altri capi di vestiario personalizzati in cotone o altri materiali naturali.

La tecnologia alla base di entrambe le stampanti è a getto d’inchiostro.

La stampa digitale, una volta considerata molto costosa, ora è diventata più accessibile e comune.

Ci sono molti vantaggi per la stampa digitale, i principali per cui viene solitamente scelta sono i seguenti:

-Si può stampare solo la quantità di tessuto necessario, senza raggiungere minimi d’ordine esorbitanti

-Avviamento a basso costo

-Ha bisogno di meno spazio operativo

-Alta qualità e precisione di stampa, stampa nitida

-Combinazioni di colori illimitate

e altro ancora…

Alcuni dei luoghi in cui può essere utilizzato sono: abbigliamento, striscioni in tessuto, bandiere, tende, vele, coperture per auto, ecc

Altri metodi di stampa su tessuto:

Serigrafica:

silk printing – Ad oggi la serigrafia è la tecnica di stampa a livello globale più utilizzata nella stampa del tessuto, sia in continuo roll to roll, sia nella stampa di capi di abbigliamento. In pratica la serigrafia tessile, utilizzando pigmenti adeguatamente selezionati e utilizzando inchiostri in base acquosa è in grado di assicurare sui tessuti stampe estremamente brillanti e solide ai lavaggi domestici e con mano morbida per cui viene utilizzata in modo diffuso dalle aziende del settore moda e abbigliamento sportivo.

Alla base di inchiostro può essere aggiunta una polvere luminescente, riflettente o fosforescente a seconda dell’effetto desiderato e, a differenza quindi della stampa digitale, attraverso la stampa serigrafica è possibile creare effetti molto particolari e stupefacenti

Stampa transfer:

si esegue su tessuti di fibre sintetiche. Consiste nel trasferire un motivo decorativo dalla carta al tessuto. Il trasferimento avviene accoppiando carta e tessuto durante il passaggio nella calandra a feltro con temperatura di circa 190-210°C. Questa è la condizione per trasformare i coloranti presenti sulla carta in gas (sublimazione) che, durante un tempo di permanenza in macchina di circa 18 – 25 secondi, vengono assorbiti dalle fibre sintetiche del tessuto, penetrando e quindi stampandolo in modo permanente.

Può essere creata una stampa riflettente inserendo un foglio di materiale riflettente tra calandra e tessuto, con lo stesso principio la stampa rimane impressa nel tessuto.

Ecco alcune delle nuove proposte che AK EUROPE ha selezionato per voi:

Un incontro, una visione dei materiali e dei nostri modelli, può fare molto di più che mille parole scritte

Pin It on Pinterest

Share This